Cargill market report dicembre 2015

Fave di cacao

Gli arrivi in calo spingono la borsa verso i nuovi massimi stagionali.

Siamo a metà del raccolto principale in Africa occidentale, inziato lo scorso primo ottobre. La qualità dei frutti e il loro tasso di sopravvivenza sono ormai chiari. Ora saranno gli arrivi ai porti a mostrare quale è stato il reale impatto del clima più secco durante i mesi estivi. Sembra che questa stagione le aspettative dei vari partecipanti al mercato siano meno allineate del solito, sia dal lato della produzione che della domanda……. leggi l’articolo per maggiori info

Massa di cacao

Schema stagionale

Nonostante il forte mercato delle fave, le richieste sul pronto di massa rimangono buone e l’offerta limitata. Gli acquirenti estendono le loro coperture per il 2016 essendo vicini alla fine dell’anno, ma i prezzi outright legati al prezzo delle fave causano ……… leggi l’articolo per maggiori info

 

Polvere di cacao

Domanda stabile e calo di prezzi dopo i picchi estivi

La richiesta di polvere rimane stabile grazie al suo utilizzo in un ampio campo di applicazioni: torte, biscotti, bevande, surrogati, dolci e così via. La distribuzione geografica del suo consumo e il fatto che è ampiamente utilizzata in prodotti dal costo contenuto ……..  leggi l’articolo per maggiori info

Burro di cacao

I prezzi sfidano i report sui consumi

Per quanto tempo i prezzi possono discostarsi dai fondamentali? E’ una domanda giusta da porsi quando si osservano i prezzi del burro. Questi hanno continuato il cammino in salita sebbene non …….  leggi l’articolo per maggiori info

I prezzi alti raffreddano la domanda, che sembra più bilanciata con l’offerta.

Gli aumenti dei prezzi del cacao sta riducendo la crescita di domanda a quasi zero, il che significa che i deficit previsti di cacao per questo anno probabilemnte non si verificheranno. I contratti a termine di fave di cacao hanno toccato un massimo quadriennale lo scorso mese, raggiungendo le 2.317 sterline (3.490 dollari) per tonnellata alla ICE Futures Europe a Londra. L’aumento del 17% delle quotazioni è stato alimentato dalle ……  leggi l’articolo per maggiori info

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

11 + quattro =

Giacomo Ing. Filippini © 2015 All Rights Reserved

Log in with your credentials

Forgot your details?